GALassie di Comunità

Un nuovo ciclo di programmazione europea

Con l’avvio della nuova programmazione FEASR, cambiano le priorità e gli obiettivi della PAC – la politica Agricola Comunitaria dell’Unione Europea. A dicembre 2022 è stato approvato il PSP – Piano Strategico per la PAC, che definisce gli obiettivi e le priorità di intervento del sostegno europeo all’economia in aree rurali. 

Il CSR della Regione Piemonte

Il CSR – Complemento Sviluppo Rurale della Regione Piemonte definisce a livello regionale obiettivi e priorità del PSP, selezionando interventi e approcci che più si confanno alle necessità e alle caratteristiche del territorio Regionale e dell’economia rurale, in particolare Agricola. Il CSR prevede 49 interventi per il ciclo di programmazione 2023 – 2027, con un budget complessivo di 756 milioni di Euro.

La nuova SSL 2023 - 2027

Con l’intervento SRG06 – LEADER Sviluppo Locale di tipo partecipativo, il CSR sostiene i Gruppi di Azione Locale che hanno quindi l’opportunità di costruire una nuova strategia di sviluppo locale per i territori montani in cui operano. La strategia dovrà essere approvata entro il 2023 e dal 2024 sarà implementata sul territorio tramite nuovi bandi, iniziative, occasioni di scambio locale e internazionale per sostenere uno sviluppo sostenibile sul piano sociale e ambientale 

La nuova Strategia di Sviluppo Locale

I GAL operano secondo l’approccio CLLD – Sviluppo Locale guidato dalle comunità. La SSL 2023 2027 guiderà il nostro operato per il prossimi 5 anni, secondo un approccio partecipativo, che a partire dalle necessità espresse dal territorio attiva e adatta gli interventi del PSP più utili a raggiungere gli obiettivi di sviluppo definiti.  

Gli obiettivi della Strategia

Il GAL EVV ha raccolto dal territorio le direzioni di cambiamento desiderate e le necessità della popolazione locale. Abbiamo organizzato spunti e informazioni sui temi delle produzioni locali, di ecosistema, risorse naturali e paesaggio, di servizi, cultura e accoglienza nella nuova Strategia di Sviluppo Locale, intitolata GALassie di Comunità – Spazi Distretti e altri Luoghi Comuni.

L’obiettivo principale è promuovere la stanzialità di una comunità locale viva, che sia allo stesso tempo accogliente per i turisti.

La SSL è approvata ma attualmente in fase di definizione operativa. In particolare, per l’intervento SRD09 Azione d) siamo in attesa  la possibilità di attivare soluzioni quali i piccoli progetti, i progetti complessi e i progetti-ombrello è stata temporanemente stralciata in fase di revisione da parte di Regione Piemonte ed è attualmente oggetto di discussione.

Gli interventi

I GAL operano secondo l’approccio CLLD – Sviluppo Locale guidato dalle comunità. La SSL 2023 2027 guiderà il nostro operato per il prossimi 5 anni, secondo un approccio partecipativo, che a partire dalle necessità espresse dal territorio attiva e adatta gli interventi del PSP più utili a raggiungere gli obiettivi di sviluppo definiti.

Alcuni elementi della Strategia di Sviluppo Locale derivano da indicazioni e normative Regionali e Comunitarie (a livello di Unione Europea)

Start up non agricole | SRE04

Beneficiari

Persone fisiche che avviano una nuova attività con sede operativa in area GAL; Microimprese costituite da non più di 180 giorni dalla data di presentazione delle domande di sostegno)

Obiettivi

L’intervento prevede un sostegno per l’avviamento (start-up) di nuove attività imprenditoriali in ambito extra-agricolo nelle zone rurali.

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione con importo forfettario

Nota Bene: per partecipare al bando è indispensabile possedere un Business Plan Validato dalla regione piemonte

 

Investimenti produttivi non agricoli in aree rurali | SRD14

Beneficiari

Microimprese e piccole imprese non agricole ai sensi dell’allegato I del Reg.to UE 702 del 25.06.2014 ABER, ai sensi della raccomandazione della Commissione 2003/361/CE del 06.05.2003, con sede operativa in area GAL.

Obiettivi

L’Intervento è finalizzato ad incentivare la creazione e lo sviluppo di attività extra agricole nelle aree rurali sostenendo investimenti di attività imprenditoriali con finalità produttive al fine di mantenere la popolazione residente sul territorio. In tale contesto è prevista la concessione del sostegno ad investimenti per attività commerciali tese al miglioramento della fruibilità dei territori rurali anche ampliando la gamma di servizi offerti, per attività artigianali e produttive finalizzate alla valorizzazione dei territori e delle tipicità locali, per altre attività di servizio alla persona, strumentali al miglioramento delle condizioni di vita nei territori rurali e di servizio all’impresa

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione in conto capitale, rimborso di spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

40% +10% Zone Montane

Investimenti minimo/massimo

€ 5000 – € 200.000

Investimenti Produttivi agricoli per la competitività delle aziende agricole | SRD01

Beneficiari

Imprenditori agricoli singoli o associati con qualifica di IAP – Imprenditore Agricolo Professionale o Coltivatore Diretto

Obiettivi

L’intervento è finalizzato a potenziare la competitività sui mercati delle aziende agricole e ad accrescere la redditività delle stesse, migliorandone, al contempo, le performance climaticoambientali sostenendo gli investimenti connessi al ciclo produttivo agricolo delle aziende volti alla valorizzazione dei terreni, all’incremento delle prestazioni climatico-ambientali, al miglioramento dei prodotti e dei processi produttivi, alla valorizzazione delle produzioni agricole aziendali

Implementazione

L’operazione viene attivata all’interno di un progetti integrato di filiera PIF o Progetto integrato di rete territoriale PIRT. I Progetti di filiera sono caratterizzati da un insieme correlato di domande di finanziamento (almeno due) proposte da imprese operanti in una o più fasi delle filiere, che dovranno stipulare accordi duraturi per coordinare gli interventi verso un obiettivo comune

Tipologia di sostegno

Sovvenzione in conto capitale, rimborso di spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

40% +10% Zone Montane +10% giovani agricoltori

Investimenti minimo/massimo

€ 5.000 – € 200.000

Nota bene: Le operazioni a favore dell’agricoltura sostenute dal GAL devono contribuire alla vitalità delle zone rurali, contrastando fenomeni di spopolamento, povertà, degrado ambientale. Non possono essere finanziati interventi limitati alla produttività e competitività delle aziende agricole

Investimenti per la trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli | SRD13

Beneficiari

Imprese singole o associate che operano in ambito di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli (con l’eccezione dei prodotti della pesca e e delle imprese che effettuano la sola commercializzazione o lavorano principalmente conto terzi)

Obiettivi

L’intervento è finalizzato a promuovere la crescita economica delle aree rurali attraverso un’azione di rafforzamento della produttività, redditività e competitività sui mercati del comparto agricolo, agroalimentare e industriale sostenendo gli investimenti materiali e immateriali delle imprese attive in ambito di trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli anche al fine di migliorarne le performance ambientali

Implementazione

L’operazione viene attivata all’interno di un progetti integrato di filiera PIF o Progetto integrato di rete territoriale PIRT. I Progetti di filiera sono caratterizzati da un insieme correlato di domande di finanziamento (almeno due) proposte da imprese operanti in una o più fasi delle filiere, che dovranno stipulare accordi duraturi per coordinare gli interventi verso un obiettivo comune

Tipologia di sostegno

Sovvenzione in conto capitale, rimborso di spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

40%, 20% per piccole imprese che trasformano prodotti non agricoli

Investimenti minimo/massimo

€ 10.000 – € 200.000

Nota bene: Le operazioni a favore dell’agricoltura sostenute dal GAL devono contribuire alla vitalità delle zone rurali, contrastando fenomeni di spopolamento, povertà, degrado ambientale. Non possono essere finanziati interventi limitati alla produttività e competitività delle aziende agricole

Investimenti nelle aziende agricole per la diversificazione in attività non agricole | SRD03

Beneficiari

Imprenditori agricoli singoli o associati con qualifica di IAP – Imprenditore Agricolo Professionale o Coltivatore Diretto

Obiettivi

L’Intervento è finalizzato ad incentivare gli investimenti per le attività di diversificazione aziendale che favoriscono la crescita economica e lo sviluppo sostenibile nelle zone rurali, contribuendo anche a migliorare l’equilibrio territoriale, sia in termini economici che sociali. E’ prevista la concessione del sostegno agli investimenti per la creazione, la valorizzazione e lo sviluppo di attività di agriturismo, agricoltura sociale, attività educative/didattiche, trasformazione di prodotti agricoli prevalentemente aziendali in prodotti non agricoli, comprese la lavorazione la vendita in spacci aziendali

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione in conto capitale, rimborso di spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

40% +10% Zone Montane +10% giovani agricoltori

Investimenti minimo/massimo

€ 10.000 – € 200.000

Nota bene: Le operazioni a favore dell’agricoltura sostenute dal GAL devono contribuire alla vitalità delle zone rurali, contrastando fenomeni di spopolamento, povertà, degrado ambientale. Non possono essere finanziati interventi limitati alla produttività e competitività delle aziende agricole

Investimenti in infrastrutture per l'agricoltura e per lo sviluppo socio-economico delle aree rurali - Azione 2 Reti idriche delle aree rurali | SRD07 Az.2

Beneficiari

Soggetti privati in forme associative o consorziali legalmente costituite con scopi sociali attinenti alla presente azione

Obiettivi

L’intervento punta allo sviluppo socio economico delle aree rurali finalizzato ad equilibrare le opportunità e l’accesso ai servizi tra aree rurali e urbane. Saranno sostenuti in particolare investimenti infrastrutturali volti a potenziare i servizi di base, contrastare lo spopolamento e rendere il territorio più attrattivo. L’azione 2 sostiene il miglioramento generale delle infrastrutture di distribuzione dell’acqua poitabile per far fronte alle emergenze idriche

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione in conto capitale, rimborso di spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

80%

Investimenti minimo/massimo

€ 20.000 – € 200.000

Cooperazione per lo sviluppo rurale, locale e Smart Villages | SRG07

Beneficiari

Partenariati pubblico e/o privati di nuova costituzione che individuano un capofila

Obiettivi

L’intervento sostiene la preparazione e l’attuazione di strategie smart village intese come progetti di cooperazione articolati in una o più operazioni, condivisi da parte di gruppi di beneficiari pubblici e/o privati, relativi a specifici settori/ambiti per favorire in tutte le aree rurali favorendo l’uso di soluzioni innovative, mettendo in atto anche eventuali soluzioni possibili offerte dalletecnologie digitali e dalla multifunzionalità agricola e forestale. L’intervento è è direttamente orientato a promuovere la stanzialità dei residenti, garantendo la presenza sul territorio di servizi di comunità e di spazi aggregativi

Implementazione

Azione di accompagnamento, Bando Pubblico in due fasi

Tipologia di sostegno

Sovvenzione in conto capitale, rimborso delle spese effettivamente sostenuti (Fase 1), sovvenzione globale in conto capitale (Fase 1)

Contributo (%)

100%

Investimenti minimo/massimo

Da Definire

Maggiori info alla pagina dedicata > https://www.evv.it/il-gal-evv/programmazione-2023-2027/smart-villages/ 

Sostegno ad azioni pilota e di collaudo dell'innovazione (in ambito Forestale) | SRG08

Beneficiari

Partenariato i cui componenti sono individuati tra le seguenti categorie di soggetti:

  1. imprese/operatori del settore agricolo, del settore forestale (in forma singola e/o associata) con sede legale e/o operativa nell’area GAL;
  2. altre imprese operanti nelle aree rurali rilevanti per il raggiungimento degli obiettivi del partenariato;
  3. enti pubblici e/o imprese private operanti nel settore della ricerca;
  4. altri soggetti pubblici e privati attivi nel campo dell’AKIS;
  5. soggetti pubblici e/o privati proprietari e gestori di boschi e loro associazioni.

Obiettivi

L’intervento è finalizzato a facilitare l’incontro e la collaborazione attiva tra gli operatori del settore forestale e gli attori dell’AKIS (accademia, università) per la realizzazione di progetti di sviluppo, collaudo e adozione dell’innovazione. L’obiettivo è sperimentare sul campo le innovazioni prodotte dalla ricerca scientifica o in altro ambito, per renderle adatte all’applicazione pratica.

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione globale in conto capitale

Contributo (%)

100%

Investimenti minimo/massimo

Da Definire

Investimenti in infrastrutture per l'agricoltura e per lo sviluppo socio-economico delle aree rurali - Azione 5 Infrastrutture ricreative pubbliche | SRD07 Az. 5

Beneficiari

Comuni singoli ed associati ed altri enti pubblici

Obiettivi

L’intervento punta allo sviluppo socio economico delle aree rurali finalizzato ad equilibrare le opportunità e l’accesso ai servizi tra aree rurali e urbane. Saranno sostenuti in particolare investimenti infrastrutturali volti a potenziare i servizi di base, contrastare lo spopolamento e rendere il territorio più attrattivo. L’azione 5 intende aumentare l’attrattività dei territori attraverso il potenziamento ed il miglioramento delle infrastrutture pubbliche di tipo ricreativo volte a migliorare i servizi rivolti alla popolazione residente

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione globale in conto capitale, rimborso delle spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

90%

Investimenti minimo/massimo

€ 10.000 – € 200.000

Investimenti non produttivi in aree rurali | SRD09 Az. d)

Beneficiari

Enti pubblici (Dettaglio da definire)

Obiettivi

Azione d) riqualificazione e valorizzazione di edifici di edilizia recente nel paesaggio rurale o di aree inutilizzate, compromesse o dismesse, attraverso interventi di recupero, riuso e re-cycle con finalità non produttive. Da Definire

Implementazione

Bando Pubblico

Tipologia di sostegno

Sovvenzione globale in conto capitale, rimborso delle spese effettivamente sostenute

Contributo (%)

90%

Investimenti minimo/massimo

Da Definire

Hai un progetto in mente?

Il GAL lavora per aiutarti a restare sul territorio e a renderlo sempre più accogliente e a misura di abitante, sostenendo il vostro impegno quotidiano. Compilando il questionario parteciperai dall’inizio alla stesura della nostra strategia.

Hai in mente un progetto di investimento per la tua comunità, la tua impresa o il tuo comune? Inviacelo compilando il questionario qui sotto. I progetti di questo tipo potranno essere sostenuti tramite i bandi GAL, che permettono di accedere a contributi a fondo perduto grazie alle risorse del FEASR – Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale 

Attenzione! Questo form è una semplice raccolta di progetti, per compilare la manifestazione di interesse Smart Villages si rimanda alla pagina dedicata https://www.evv.it/il-gal-evv/programmazione-2023-2027/smart-villages/

Le ultime notizie

Animazione territoriale | chi sono le nuove figure di riferimento?

Con la nuova programmazione ed i nuovi bandi, il GAL EVV sarà ancora più presente sul territorio per raccogliere proposte ed esigenze

Smart Villages | Conclusa la raccolta di manifestazioni di interesse

Il GAL EVV lancia il percorso di accompagnamento agli Smart Villages con una raccolta di manifestazioni di interesse

Cos’è il GAL? Incontri di presentazione

Partecipa agli incontri di presentazione della Strategia di Sviluppo Locale 2023 – 2027 per scoprire come funziona il GAL EVV

Verso un Distretto del Cibo delle alpi Cozie e Graie

Sei incontri per scoprire da vicino i Distretti del Cibo e le possibilità legate alle politiche locali del cibo

Smart Villages | Raccolta di manifestazioni di interesse

Il GAL EVV lancia il percorso di accompagnamento agli Smart Villages con una raccolta di manifestazioni di interesse

Il GAL cerca tre animatori o animatrici di territorio

Pubblicato il bando di selezione per tre animatori territoriali sul territorio del GAL EVV. Candidati entro il 29 febbraio!

Pubblicato il report sugli Spazi Generativi

Verso gli Smart VillageLeggi il report Luoghi Comuni sugli spazi generativi in area GAL.

Evento di presentazione della nuova Strategia di Sviluppo Locale del GAL EVV

Presentazione della Strategia di Sviluppo locale 2023 2027

E’ stata approvata la nuova SSL GAL EVV. Vi terremo aggiornati tramite i nostri canali.

Strategia di Sviluppo Locale 2023 2027 del GAL Escartons e Valli Valdesi

Approvata la nuova Strategia di Sviluppo locale 2023 2027

E’ stata approvata la nuova SSL GAL EVV. Vi terremo aggiornati tramite i nostri canali.

Strategia Sviluppo Locale 2023

GALassie di Comunità: Spazi, Distretti e altri Luoghi Comuni

Inviata e in approvazione la nuova SSL 23 – 27. Siamo ansiosi di costruirla insieme a voi