GALeotte saranno le valli     

Il progetto, finanziato dalla Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Torino nasce dalla collaborazione tra la stessa Camera ed il GAL EVV, nell’ambito di un piano operativo più ampio che coinvolge tutti e tre i GAL della Città Metropolitana. 
L’obiettivo del Piano Operativo del GAL EVV è in primo luogo favorire il ripopolamento sia imprenditoriale che abitativo delle aree montane. In secondo luogo, promuovere la collaborazione tra area urbana, periurbana e montana con una logica metromontana. Il progetto si inserisce nella tendenza attuale di dare ai territori montani, spesso chiamati impropriamente “marginali”, una nuova centralità, che permetta di valorizzare le loro caratteristiche e di attivare servizi rivolti ai residenti e potenziali tali.

Obiettivi

Il GAL EVV ha identificato i seguenti obiettivi generali:

  • La creazione di una rete stabile di soggetti interessati ad insediarsi in area montana, individuando le specifiche competenze e professionalitĂ  che portano; 
  • La realizzazione in area montana di un uno sportello di supporto alle imprese di nuovo insediamento, che consideri anche l’insediamento abitativo e la presenza di un nucleo famigliare;
  • Il passaggio dal concetto di “decentramento” delle dei servizi a quello di “cooperazione” tra contesto urbano e montano, in ottica di reciproco vantaggio.

Principali attivitĂ 

Asse 1 – Monitoraggio dei sistemi economici locali

  • analisi e studi di ricerca economica sui fattori che influiscono sulle relazioni e sul comportamento degli attori economici a livello locale;
  • indagini dinamiche e iterative sui fabbisogni delle microimprese attive e potenziali;
  • analisi delle nuove forme di microimprenditorialitĂ  e delle relative reti e buone pratiche esistenti;
  • ricerca e mappatura del capitale umano a disposizione dei territori montani e rurali e analisi delle possibilitĂ  di insediamento in ambito montano da aree urbane e periurbane.

Asse 2 – Supporto al job placement ed all’orientamento al lavoro e alle professioni

  • creazione e gestione di network territoriali;
  • erogazione di servizi di informazione e analisi dei fabbisogni professionali e formativi delle microimprese;
  • sensibilizzazione delle microimprese ad ospitare progetti formativi di alternanza scuola/lavoro;
  • azioni formative per incentivare l’autoimprenditorialitĂ  e promuovere il ricambio generazionale.

Asse 3 – Innovazione e trasformazione digitale

  • diffusione delle conoscenze sui vantaggi derivanti da investimenti in tecnologie;
  • servizi di formazione sulle competenze di base delle imprese in ambito Impresa 4.0;
  • affiancamento delle imprese nella comprensione della propria maturitĂ  digitale;
  • sensibilizzazione e informazione sul tema della connettivitĂ  in banda ultralarga.

Il progetto si collega ed è complementare ad altre progettualità affini:

Lo sportello “Vieni a vivere in Montagna” di CMTO

Il Programma MIP (Mettersi in Proprio) della Regione Piemonte

Il servizio Indag@fondo del GAL EVV

GALeotta la Val Pellice

Il GAL Escartons e Valli Valdesi promuove un primo incontro tra aspiranti valligiani chi vive e lavora in val Pellice.