Cuore resiliente

Cuore delle Alpi - Cuore resiliente

Cosa serve per supportare un territorio in emergenza?

Cuore Resiliente nasce con il fine di dare al territorio degli strumenti utili alla prevenzione dei rischi e alla mitigazione degli eventi calamitosi, rafforzando la capacità del tessuto economico locale di reagire. Attraverso azioni che toccano i temi della sicurezza e della resilienza, il progetto prevede iniziative a supporto di imprese e lavoratori della filiera turistica, in qualità di comparto economico d’interesse e veicolo dell’immagine territoriale all’esterno. Il valore transfrontaliero risiede nell’importanza di trovare elementi comuni di gestione delle emergenze.
Una destinazione intelligente, dunque, che accresce la propria attrattività garantendo un’alta qualità della vita, nella convinzione che una destinazione turistica non possa prescindere dalle persone che scelgono di “restare”. Sono quindi coinvolti nelle azioni sia residenti che turisti, grazie ad attività concrete e promozionali che mirano ad aumentare la conoscenza e la capacità di prevenzione dei rischi.

Ultime notizie di Cuore Resiliente

Le azioni del GAL

Mappatura imprese

Come primo passo verso il rafforzamento della resilienza del territorio, stiamo contribuendo alla mappatura delle imprese collocate nelle aree di rischio, al fine di migliorare la gestione del territorio stesso.

Cuore resiliente - Mappatura imprese

Abaco

Stiamo lavorando allo sviluppo di un Abaco delle tipologie di intervento di mitigazione, destinato ad amministratori locali, professionisti e imprese. L’abaco sarà uno strumento immediato e con un’utilità pratica, realizzato a partire da alcuni dei cantieri didattici individuati dal partenariato del progetto.

Cuore resiliente - Abaco

Azione Pilota per la Resilienza del territorio

Il percorso, che mira a rendere i nostri territori montani capaci di rispondere al meglio ad eventi naturali calamitosi, passa necessariamente dallo studio di un’azione pilota nel comune di Rorà. Si procederà dunque allo sviluppo di un modello culturale per la gestione di servizi ecosistemici, grazie all’individuazione di modalità e sistemi condivisi dalle popolazioni residenti.

Cuore resiliente - Azione Pilota per la Resilienza del territorio

Didattica nelle scuole

Parte fondamentale del progetto, la didattica sarà lo strumento per informare e coinvolgere. Il GAL provvederà ad avviare una serie di attività incentrate sull’interazione con le scuole, al fine di far conoscere agli studenti degli Istituti superiori le tematiche legate ai rischi sul proprio territorio e di analizzare il concetto stesso di rischio.

Cuore resiliente - Didattica nelle scuole