Il GAL Escartons e Valli Valdesi srl ha pubblicato il bando multioperazione per la selezione di “Progetti integrati di filiera (PIF) e di Progetti integrati di rete (PIRT)” prot. 131.

SCADENZA 19 novembre 2022 ORE 12:00

Il presente bando, attivato nell’ambito “Sviluppo ed innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali”, ha l’obiettivo di supportare il concetto di filiera e rete nella sua accezione più ampia, andando a valorizzare la collaborazione e le sue modalità realizzative e spostando l’attenzione dal prodotto ottenuto alle modalità con il quale il miglioramento complessivo delle singole imprese/enti viene a realizzarsi, specificatamente nei settori agricolo, agroalimentare e forestale. L’obiettivo è quello di promuovere forme di cooperazione/collaborazione tra gli operatori da attuarsi attraverso due tipologie di integrazione:

  1. verticale, attraverso i Progetti Integrati di Filiera (produzione-trasformazione-distribuzione-commercializzazione) con la finalità di aumentare i prodotti finiti ottenuti interamente nell’area GAL e destinati in primis al consumo locale, nell’ottica dei principi dell’economia circolare;
  2. orizzontale, attraverso i Progetti Integrati di Rete Territoriale con la finalità di sostenere la formazione di reti di collaborazione tra soggetti che operano nella medesima fase della filiera per favorire economie di scala non raggiungibili dai singoli operatori, considerando le ridotte dimensioni delle imprese, e promuovendo la cultura della collaborazione e del dialogo tra gli operatori funzionale alla crescita reciproca e all’innovazione.

Il bando è multioperazione, attivando tre distinte operazioni del PSL accessibili da diverse categorie di soggetti beneficiari:

Op. 4.1.1 – Misura 4 – Sottomisura 1 – Operazione 1: Miglioramento del rendimento globale e della sostenibilità delle aziende agricole

Il presente bando è riservato ad operatori agricoli (piccole o microimprese) in possesso di qualifica di imprenditori agricoli professionali o coltivatori diretti, sia persone fisiche che persone giuridiche, singoli o associati che siano inoltre in possesso delle caratteristiche di agricoltore attivo ai sensi dell’art. 9 del regolamento UE n. 1307/2013. È necessario il possesso di partita IVA agricola e, salvo che per le aziende esenti, l’iscrizione al Registro delle Imprese presso la CCIAA.

Op. 4.2.1 – Misura 4 – Sottomisura 2 – Operazione 1: Trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli

Il presente bando è riservato a piccole e microimprese come definite ai sensi della raccomandazione CE 2003/361 e del decreto del ministro dello sviluppo economico del 19 aprile 2005, attive nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli di cui all’allegato I del TFUE, esclusi i prodotti della pesca. In particolare, piccole e microimprese agroindustriali di trasformazione e/o commercializzazione di prodotti agricoli/agroalimentari in area GAL, che trasformano oltre il 66% della materia prima di provenienza extra-aziendale.

Op. 6.4.2b – Misura 6 – Sottomisura 4 – Operazione 2b: Sostegno agli investimenti per la creazione e per lo sviluppo di attività extra- agricole da parte di piccole e microimprese

Il presente bando è riservato a piccole e microimprese, ai sensi della raccomandazione 2003/361/CE e del decreto del Ministero delle attività produttive del 18 aprile 2005, non agricole iscritte al registro delle imprese attive nel settore della trasformazione e commercializzazione dei prodotti non ricadenti nell’allegato I del TFUE, che sostengono l’onere finanziario degli investimenti.

Per presentare il progetto integrato e relativa domanda di sostegno è necessario che siano presenti almeno due beneficiari delle operazioni sopra descritte, ancorché le domande vengano presentate in forma singola da ciascun beneficiario.

In allegato il testo completo del bando e gli allegati in versione modificabile. Qui è possibile accedere alla sezione domande frequenti (FAQ). La sottosezione specifica per questo bando sarà aggiornata progressivamente.

Qui è possibile iscriversi agli eventi di presentazione.

Testo completo del bando: 2022.09.19_Prot131_GALEVV_PIF_PIRT.pdf

Obblighi di informazione e pubblicità

Per adeguarsi agli obblighi di informazione e pubblicità, ogni beneficiario è tenuto ad inserire nel proprio sito web, ove questo esista, il titolo dell’operazione e una breve descrizione dell’operazione che consenta di evidenziare il sostegno finanziario dell’Unione. Tali indicazioni vanno segnalate attraverso un banner sulla homepage del sito che linka ad una pagina web dedicata, in cui inserire appunto tali informazioni usando il modello di cartello scaricabile.
Nel caso in cui il sito web non esista, il beneficiario è tenuto (per importi inferiori o pari a 50.000 euro di contributo pubblico) ad esporre una targa di dimensioni A4.
Di seguito si può scaricare:

Per partecipare ai bandi del GAL è necessario seguire una procedura telematica tramite il portale regionale Sistema Piemonte. Tutte le informazioni utili sono riassunte in questa pagina del nostro sito: https://www.evv.it/i-passi-necessari-per-compilare-la-domanda-di-contributo/

Circolari ufficiali

Eventuali circolari relative al bando sono pubblicate alla sezione Circolari ufficiali. I beneficiari sono tenuti a verificare la presenza di circolari che interessando la propria domanda.

Graduatoria e liste di liquidazione

La graduatoria e le liste di liquidazione saranno disponibili alla sezione  Amministrazione trasparente – Atti di concessione